Contrade, si apre uno spiraglio per i giri

Nei prossimi giorni si deciderà se svolgere i giri delle contrade

Si è svolta questa sera la riunione del magistrato delle contrade. Tra i temi affrontati dai 17 priori la partecipazione delle contrade alla giornata dedicata alla legalità che si svolgerà l’8 luglio. Le contrade saranno presenti con la partecipazione dei giovani che prenderanno parte all’iniziativa.

Intanto si continua a lavorare per poter svolgere i giri. Per ora infatti le contrade che hanno celebrato la Festa Titolate non hanno potuto svolgere il tradizionale giro, ma sembra che qualcosa possa cambiare dai prossimi giorni. < L’obiettivo è poter svolgere i giri e così poter nuovamente vedere bandiere e tamburi dopo una lunghissima attesa – afferma il Rettore del Magistrato Claudio Rossi-. Ne parleremo con le autorità nei prossimi giorni e capiremo in caso tutti i dettagli e le modalità che ancora sono da definire>. Se arrivasse l’ok già dalla prossima settimana molto probabilmente si potrebbe fare un ulteriore passo verso la normalità. La prima contrada che dopo questa lunga attesa potrebbe effettuare il giro sarebbe il Bruco che celebra la Festa Titolare questa fine settimana e potrebbe girare domenica 11 luglio, data in cui, in caso si fosse corso il Palio, avrebbe effettuato il giro. Una possibilità quindi per le contrade di cui si dovranno valutare nei prossimi giorni tutti i dettagli.