Covid, Montomoli: “Palio nel 2021? Una utopia”

"Sarebbe possibile soltanto snaturando completamente la Festa" spiega Montomoli

É utopico pensare a un Palio nel 2021, sia a Luglio che ad Agosto o addirittura a uno straordinario”. Così il presidente e Chief Scientific Officer di Vismederi Emanuele Montomoli commenta la possibilità di svolgere le Carriere nel 2021. “Sarebbe possibile soltanto snaturando completamente la Festa – spiega – L’unica possibilità di fare il Palio, o un qualsiasi evento che coinvolga tanta gente, è quello di farla senza le persone, perdendone però così lo spirito. A mio avviso la saggia decisione nel 2021 sarà quella di tenere ancora per un anno sospeso il Palio per poi, speriamo, poter ripartire con entusiasmo nel 2022″.

Nonostante la campagna di vaccinazione si prospetta infatti un’estate complicata dal molti punti di vista, probabilmente anche per il turismo, anche se per quanto riguarda quest’ultimo Montomoli vede il bicchiere mezzo pieno. Per la stagione turistica non sono preoccupato più di tanto – spiega – L’anno scorso che eravamo reduci dal primo picco epidemico in realtà di estate i luoghi di villeggiatura, sia al mare che in montagna, erano pieni di gente. La stagione turistica non credo che sarà compromessa, salvo clamorose novità. E’ chiaro, sarà un turismo diverso da quello a cui eravamo abituati. E’ ancora presto per vedere grandi flotte di stranieri a Siena, vedremo un turismo molto più locale”.