Da lunedì 21 Toscana in zona bianca. Stop al coprifuoco

Da domani terminano le restrizioni sugli spostamenti: gli unici obblighi rimarranno mascherina e distanziamento

Da lunedì 21 Giugno la Toscana, così come tutte le regioni d’Italia ad eccezione della Valle d’Aosta, passerà in zona bianca. Un passaggio importante per quanto riguarda le restrizioni, che saranno quasi del tutto abolite: gli unici obblighi rimarranno, per ora, mascherina e distanziamento.

Addio coprifuoco. Dopo otto mesi dal 3 Novembre 2020, quando fu introdotto dalle 22 alle 5, gli italiani saranno liberi di muoversi in totale libertà anche di notte. L’abolizione del coprifuoco scatterà da domani, lunedì 21 Giugno, mentre per questa sera rimarrà per l’ultima volta in vigore il divieto di spostamento dalla mezzanotte.

Cosa cambia nelle regole con la zona bianca? Bar e ristoranti potranno rimanere aperti senza limiti di orario, e sarà possibile consumare cibi e bevande anche all’interno (con un massimo di 6 persone per tavolo salvo che siano tutti conviventi). Previste anche le riaperture di piscine, centri benessere, parchi tematici e di divertimento, fiere, sagre, convegni, feste private e discoteche, ma queste ultime soltanto per il servizio bar e ristorazione (non consentito dunque ballare).