David Rossi, 8 anni dalla scomparsa. L’8 marzo la commissione d’inchiesta sbarca in Parlamento

La tragica morte dell'ex capo comunicazione di Mps avvenne il 6 marzo 2013. La proposta di commissione arriverà lunedì in Aula alla Camera dei Deputati per essere approvata

Era il 6 marzo 2013 quando David Rossi, capo della comunicazione della banca Monte dei Paschi di Siena, venne trovato senza vita sulla strada su cui si affacciava il suo ufficio presso Rocca Salimbeni.

Una morte – nonostante l’archiviazione per suicidio disposta dal tribunale di Siena – dai contorni ancora non del tutto chiari e dalle tante domande rimaste senza risposta, da anni al centro di accesi scontri giudiziari, mediatici e politici. A otto anni da quella tragedia, lunedì 8 marzo, salvo rinvii, approderà nell’aula della Camera dei Deputati la proposta di istituzione di una Commissione di inchiesta sulla morte di Rossi, chiamata a fare luci sugli aspetti più controversi. Recentemente, l’indagine legata ai presunti “festini”, che secondo molti poteva celare alcune verità, è stata archiviato dal tribunale di Genova.