Disabilità: bando di 400mila euro per l’autonomia e la mobilità

La Regione Toscana ha varato l’intervento per dare un contributo economico per l’acquisto di autoveicoli pensati per i portatori di disabilità motoria

Stanzia fondi per 400mila euro il nuovo bando varato dalla Regione Toscana che concede contributi economici per la mobilità delle persone con disabilità motoria permanente. L’intervento, previsto da un’apposita legge regionale, è stato ampliato da una delibera approvata dalla Giunta toscana nel giugno scorso, che ne ha aumentato le risorse, su proposta dell’assessore al diritto alla salute e al sociale Stefania Saccardi.

I contributi sono finalizzati a coprire le spese sostenute per l’acquisto di autoveicoli nuovi o usati, adattati o da adattare, modifica degli strumenti di guida, per il trasporto delle persone con disabilità motoria, conseguimento delle patenti di guida delle categorie A, B e C speciali. Possono presentare la domanda le persone con disabilità motoria permanente, i genitori o componenti del nucleo familiare.

Il bando è consultabile e scaricabile sul portale per la disabilità Toscana Accessibile. “Come Regione, cerchiamo in tutti i modi di promuovere e favorire l’autonomia e la mobilità delle persone con disabilità – spiega l’assessore Stefania Saccardi – questo bando è un ulteriore strumento finanziario a sostegno della vita indipendente dei disabili. Mi auguro che quante più persone possibile possano accedervi”.