Docente universitaria di Siena borseggiata in pieno centro

Intorno alle 12 di oggi la professoressa Gabriella Piccinni è stata avvicinata da una ragazza che le ha sfilato il portafogli con 1000 euro dentro, appena prelevati dalla banca

Un altro episodio di microcriminalità in pieno centro a Siena. Dopo il tentato furto con aggressione al supermercato Conad nella galleria Metropolitan, il borseggio a danno di una docente universitaria di Siena, Gabriella Piccinni, che questa mattina è stata derubata del portafogli e ha raccontato quanto accaduto su Facebook. La professoressa, intorno alle 12, aveva appena prelevato 1000 euro dal bancomat Mps agenzia 1 per dei pagamenti e in vista di un viaggio.

“Mi sento spingere da una tizia che stringe al petto degli abiti – riferisce la docente sui social – intuisco il pericolo, la guardo inferocita, serro la borsa con le mano e vado via. Solo dieci minuti dopo mi rendo conto che quando ho stretto la borsa il furto era già avvenuto”.

Bloccate di corsa le carte in banca, una volta dai carabinieri per sporgere denuncia, la docente riceve la telefonata di un vigilante, che ha ritrovato il portafoglio in Piazza del Campo. “Senza soldi – racconta – ma con tutto il resto”.