Domani in Piazza del Campo il presidio contro la statalizzazione delle scuole

Organizzato da sindacati, insegnanti e genitori

Sindacati e insegnanti scendono in piazza per dire no al progetto di statalizzazione delle scuole e di appalto di un nido: domani dalle 16.30 alle 18.30, in Piazza del Campo si terrà un presidio organizzato da CGIL, Rsu e UilFpl, dove confluiranno anche genitori e cittadini.

“Il personale delle scuole dell’infanzia e dei nidi comunali – affermano gli organizzatori – chiede che l’Ammistrazione comunale abbandoni il progetto di statalizzazione delle scuole e dell’appalto di un nido. I primi anni di vita sono ormai riconosciuti come fondamentali nello sviluppo del bambino, illustri pedagogisti di fama mondiale hanno dichiarato come la frequenza di un nido prima e della scuola dell’infanzia dopo sia uno dei migliori investimenti per una crescita equilibrata, autonoma e sociale del bambino”.

“La gestione diretta dei nidi e delle scuole comunali di Siena – continuano – garantisce alle bambine e ai bambini della nostra città qualità e pari opportunità per tutti oltre a rette più eque: mantenere comunali scuole e nidi loro la chiamano spesa, noi investimento”.

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca