Donate da un anonimo al Santa Maria 478 preziose opere d’arte contemporanea

Le opere, dal valore di quasi 2 milioni, sono libere da ogni peso e vincolo e saranno presto esposte negli spazi museali

Il Santa Maria della Scala ospiterà una collezione di 478 opere d’arte contemporanea donate spontaneamente al Comune di Siena da un anonimo donatore,dal valore complessivo di 1 milione e 751.700 euro, realizzate nell’arco temporale dall’immediato dopoguerra agli anni novanta del secolo scorso. Le opere sono libere da ogni peso, vincolo e gravame e che le stesse non sono notificate né vincolate.

Tale donazione, come sottolinea la delibera di Giunta dei giorni scorsi, “ha lo scopo di onorare e valorizzare gli artisti le cui opere sono presenti nella collezione e per evidenziare il percorso artistico intrapreso da ognuno di loro”. L’Amministrazione, viene sottolineato, intende recepire la sopracitata manifestazione di volontà, anche in virtù del fatto che la collezione costituirà un notevole arricchimento del patrimonio artistico cittadino nel campo dell’arte contemporanea, visto il valore delle opere e il livello degli autori.

La raccolta donata verrà esposta unitariamente, completamente e permanentemente in spazi individuati e ristrutturati all’interno del complesso museale di Santa Maria della Scala, come espressamente richiesto dal donatore andando così adincrementare e diversificare l’offerta culturale del medesimo.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due