Droghe leggere, controlli e perquisizioni della Finanza a Siena e provincia

Fiamme Gialle in azione alle terme libere di Petriolo e nel capoluogo senese

Anche nel mese di agosto sono continuate le attività da parte della Guardia di Finanza a contrasto dello spaccio e consumo di droghe leggere nel territorio di Siena e provincia. La sera del 17 agosto a Monticiano, nelle adiacenze delle Terme libere di Petriolo, i finanzieri hanno operato il controllo di una trentenne senese, che durante gli accertamenti di rito si mostrava particolarmente nervosa fin tanto da indurre i militari ad eseguire un accertamento più approfondito. Il sospetto si è rivelato fondato, in quanto la persona nascondeva all’interno di un pacchetto di sigarette tre dosi di marijuana. Nella notte tra il 19 ed il 20, in Siena, una pattuglia ha notato un soggetto di origine albanese che, accortosi della presenza dei militari, cercava di allontanarsi con fare allarmato destando l’attenzione delle Fiamme Gialle.

Prontamente avvicinato ed identificato dai militari, l’uomo manifestava ancor di più agitazione e preoccupazione e quindi, spontaneamente, ha consegnato un piccolo involucro contenente della marijuana per confezionare quattro “spinelli”. Tutta la sostanza è stata quindi repertata e sequestrata e, a seguire, sono state inoltrate le previste comunicazioni al Prefetto di Siena per l’irrogazione di sanzioni di natura amministrativa.