E’ partita da Siena l’avventura GSK “Ride for Joy”: una corsa in bici per Dynamo Camp

Dal 12 al 16 settembre, 5 giorni in bici per sostenere le attività Dynamo di Terapia Ricreativa. Un percorso di 500 chilometri che unisce tutte le sedi di GSK in Italia, da Siena a Verona

Cinquecento chilometri sui pedali per solidarietà. È questa l’essenza di “Ride for Joy”, una corsa in bici da Siena a Verona che vedrà partecipare complessivamente circa cento dipendenti GSK provenienti da tutte le sedi d’Italia con l’obiettivo di raccogliere fondi per Dynamo Camp e le sue attività di Terapia Ricreativa. La staffetta benefica per i bambini di Dynamo, alla sua prima edizione, è partita oggi, giovedì 12 settembre, dal sito GSK di Siena in un percorso che farà tappa alla sede Dynamo di Limestre (San Marcello Piteglio), per proseguire verso i siti GSK di Parma e Baranzate e concludersi a Verona lunedì 16 settembre per l’arrivo e il gran finale.

Una gara di solidarietà per Dynamo. Ai 40 corridori GSK che parteciperanno per l’intero percorso si aggiungeranno partecipanti di tappa e numerosi volontari, con l’obiettivo di raccogliere fondi per sostenere le attività di Terapia Ricreativa di Dynamo, un camp strutturato per ospitare gratuitamente per periodi di vacanza e svago bambini e ragazzi malati, in terapia o nel periodo di post ospedalizzazione. In particolare, le risorse raccolte con l’iniziativa “Ride for Joy” andranno a sostenere la ristrutturazione di alloggi, a beneficio dell’ospitalità e delle attività del campdi Limestre. Ad oggi, attraverso l’attività di crowdfunding sono stati raccolti oltre 45 mila euro: una cifra che può ancora crescere grazie alle attività dei corridori e alla generosità dei dipendenti GSK di tutte le sedi italiane, che verranno coinvolti in occasione di ogni tappa. Non solo, al termine di “Ride for Joy”, GSK raddoppierà la cifra raccolta dai volontari, in una gara che è prima di tutto di solidarietà.

La partenza dalla sede GSK Vaccines di Siena. Tutti i corridori che parteciparanno all’intero percorso di Ride for Joy si sono dati appuntamento all’ingresso principale della sede senese di GSK Vaccines, dove sono intervenuti per dar loro sostegno e incoraggiamento anche molti dipendenti del sito, tra i cui i numerosi volontari che hanno dato supporto all’iniziativa, aiutando con l’organizzazione e la raccolta fondi. All’evento hanno preso parte Beatrice Carli Moretti, coordinatrice progetto “Ride for Joy” per GSK Italia; Ennio De Gregorio, responsabile Centro italiano Ricerca e Sviluppo GSK Vaccines e Vito Nigro, direttore di Dynamo Camp.

“Sono molto orgoglioso – commenta Ennio De Gregorio, responsabile Centro italiano Ricerca e Sviluppo GSK Vaccines – di vedere tanti dipendenti della nostra azienda uniti per un obiettivo così importante. Aiutare una realtà come Dynamo, presente da anni sul territorio nazionale e nostro partner per progetti di responsabilità sociale, è sempre stato per noi un privilegio. Con questa splendida iniziativa il rapporto fra GSK Italia e Dynamo si rafforza ancora di più”.

“GSK, partner pluriennale di Dynamo Camp, anche questa volta è al nostro fianco con un progetto innovativo – commenta Maria Serena Porcari, Vice Presidente Dynamo Camp Onlus -. Grazie all’azienda e ai suoi dipendenti per aver ideato e realizzato con grande impegno e passione questa iniziativa di engagement e raccolta fondi”.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due