E’ tempo di Eroica, attesi in ottomila da tutto il mondo

Saranno circa 8000, provenienti da circa 60 Paesi, domenica mattina a partire da Gaiole in Chianti (Siena) per la 23/a edizione de L’Eroica

Torna il mito del ciclismo più bello sulle strade senesi. Saranno circa 8000, provenienti da circa 60 Paesi, domenica mattina a partire da Gaiole in Chianti per la 23/a edizione de L’Eroica, kermesse che dà appuntamento la prima domenica di ottobre a collezionisti e appassionati di ciclismo.
Non si tratta solo di una corsa o di un evento, ma di un pero e proprio stile di vita, sostenibile e pulito, come si legge nel sito della manifestazione:”L’Eroica oggi è un movimento capace di attrarre migliaia di ciclisti e appassionati in tutto il mondo. Guardiamo al passato per ispirare un nuovo futuro del ciclismo e dello sport, riscoprendo la bellezza della fatica e il gusto dell’impresa”. Parole senz’altro ispirate dall’inventore dell’Eroica, Giancarlo Brocci, che ha saputo fondere nella “sua ” Eroica la passione per il ciclismo e l’amore per la sua terra, il Chianti.

Un fiume di ciclisti che, partendo da Gaiole in Chianti – i più temerari anche alle 4.30 del mattino – si dividerà presto nei cinque percorsi messi a disposizione dell’organizzazione per offrire le cartoline più belle della provincia di Siena, dal Chianti alla Val d’Orcia.
Da oggi a Gaiole sono già montati i banchetti con le maglie, i pezzi di ricambio, le biciclette eroiche, i libri, le foto del ciclismo senza tempo. Veri e propri piccoli tesori, frutto della passione di tanti collezionisti in arrivo da tutto il mondo

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due