Emma Villas Siena, ecco le avversarie

Calendario Emma Villas Siena: il 21 luglio a Bologna le giornate

Con l’ammissione alla Serie A2 UnipolSai della Rinascita Lagonegro, che aveva presentato domanda come società riserva, è completa la rosa delle 34 partecipanti al 72° campionato: sono iscritte 14 squadre in SuperLega UnipolSai, 20 in Serie A2. Questi i club che parteciperanno al prossimo campionato di serie A2. Campionato di Serie A2 UnipolSai 2016/17Aurispa Alessano, Mobilya Aversa, Caloni Agnelli Bergamo, Centrale del Latte McDonald’s Brescia, Pool Libertas Cantù, BCC-NEP Castellana Grotte, Materdominivolley.it Castellana Grotte, Ceramica Globo Civita Castellana, Videx Grottazzolina, Rinascita Lagonegro, VBC Mondovì, Sol Lucernari Montecchio Maggiore, Sieco Service Ortona, Volley Potentino Potenza Picena, Volley Tricolore Reggio Emilia, Club Italia Roma, Kemas Santa Croce, Emma Villas Siena, Monini Spoleto, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania. La riforma del campionato dà vita a spunti, riflessioni, considerazioni. Quest’anno nella Serie A2 del campionato di pallavolo cambia tutto: ci saranno più partite, ci sarà una nuova suddivisione dei gironi (che saranno due) in base al ranking. E ci saranno una prima ed una seconda fase prima dello svolgimento dei playoff. Cosa ne pensano i giocatori di questa riforma? “Il sistema a due gironi è tutto da scoprire – afferma il palleggiatore Marco Fabroni –. Credo, in generale, che il livello del campionato si sia alzato rispetto allo scorso campionato. Sarà un torneo molto complicato, e con tante squadre che sono competitive. Giocheremo moltissime gare in pochi mesi e quindi un aspetto cruciale sarà quello di avere una panchina lunga. Non sarà semplice per nessuno giocare così tanto. Credo che nel nostro girone dovremo tenere in grande considerazione Kemas Santa Croce e poi BCC-NEP Castellana Grotte e Materdominivolley.it Castellana Grotte. Il nostro obiettivo sarà quello di vincere, ma i discorsi non servono. Dovremo riuscire a creare il giusto amalgama”. A Siena, dopo otto anni di SuperLega, è arrivato il centrale Stefano Patriarca. “La riforma del campionato e la nascita dei due gironi sarà una novità per tutti – commenta il giocatore che ha anche vestito la maglia della Nazionale italiana –. Dovremo far fronte ad una situazione inedita. Comunque questa riforma mi piace, credo che sia intelligente dividere il campionato in due gironi e la suddivisione pensata mi sembra equa. Noi saremo inseriti in un gruppo nel quale ci troveremo ad affrontare squadre interessanti: penso soprattutto a Kemas Santa Croce, che è stata allestita molto bene e che avrà certamente obiettivi importanti. Con una formula di questo tipo la forma fisica sarà determinante: dovremo riuscire ad essere al massimo nel periodo più caldo della stagione, quello dei playoff. E per qualunque squadra l’intero roster dovrà essere in grado di far fronte ad ogni evenienza. Credo che la società abbia lavorato assai bene in questo senso. L’intero roster deve essere forte, per fare in modo che ad ogni allenamento il livello sia sempre molto alto”. “Ogni partita avrà il suo peso con una formula come questa – dice il libero Andrea Cesarini –, non potremo sbagliare un colpo nemmeno ad inizio stagione. Sarà una stagione molto complicata, anche perché il livello complessivo del campionato si è alzato. Giocheremo tanti match e ci saranno possibilità ed opportunità per tutti i componenti del roster. Penso che chi ha già una base collaudata dallo scorso campionato partirà un po’ avvantaggiato rispetto agli altri. In base a quello che sta succedendo sul mercato credo che le due formazioni di Castellana Grotte e anche Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania ed il Club Italia Roma possano recitare un ruolo da protagoniste nella prossima stagione”. I calendari saranno realizzati a Bologna il prossimo 21 luglio.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Golmar Igiene professionale
Terre Cablate
Siena Bureau
Chianti Banca
Centro Farc