Fase 2: ordinanza del sindaco permette a bar e ristoranti l’asporto senza prenotazione

Non sarà possibile consumare all'esterno del locale e provocare assembramenti

Il sindaco Luigi De Mossi ha firmato l’ordinanza che permette la vendita da asporto a bar, ristoranti, pub, gelaterie e pasticcerie senza l’obbligo di prenotazione.

Sarà quindi possibile raggiungere il locale e chiedere direttamente la vendita dei prodotti.

“Ovviamente – specifica il sindaco – senza creare assembramenti fuori dal locale, tantomeno all’interno. Potrà entrare un cliente per volta. Non si potranno consumare i prodotti all’interno né sostare nelle vicinanze”.

Saranno comunque privilegiate le prenotazioni online o telefoniche così da gestire meglio gli ingressi e dilazionarli nel tempo, che però non sono più obbligatorie.

Da domani torneranno ad aprire anche la maggior parte dei locali di Piazza del Campo, sempre per l’asporto e senza possibilità di consumare all’esterno.

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due