Festa titolare dell’Istrice: modifiche alla circolazione

Domani, 24 agosto, via Biagio di Montluc chiusa per la cena al Fortino

Per consentire l’organizzazione e la realizzazione della festa titolare della Contrada dell’Istrice, la Polizia Municipale ha disposto alcune modifiche alla viabilità urbana da giovedì prossimo, 24 agosto, a domenica 3 settembre.

Dalle ore 14 di giovedì 24 e fino alle 4 di venerdì 25, scatterà il divieto di sosta con rimozione forzata in via Biagio di Montluc, nell’area prospiciente il “Fortino delle donne senesi”; nel tratto della stessa via compreso fra le vie Piave e Monte Grappa, invece, sarà istituito il divieto di transito a partire dalle ore 18 di giovedì, fino alle 2 di venerdì.

Dalle ore 13 di venerdì 25 alle 4 di sabato 26, i divieti di transito e di sosta con rimozione interesseranno via del Pignattello, mentre nel tratto di Campansi compreso tra i civici 9 e 17 sarà istituito soltanto il divieto di sosta.

Sempre nella giornata di venerdì 25, a partire dalle ore 20, e fino alle 4 di lunedì 28, i divieti di sosta e di transito entreranno in vigore anche in piazza Chigi Saracini, nello slargo retrostante l’edicola in via Malta, in via e in costa Paparoni, in via del Pignattello e in via di Camollia, nel tratto tra piazza Chigi Saracini e via Gazzani.

In questo stesso periodo verranno adottati analoghi provvedimenti in via Campansi, nel tratto tra piazza Chigi Saracini e via del Pignattello; via Campansi sarà inoltre interdetta alla circolazione, ma i residenti potranno comunque transitare con accesso e uscita dall’intersezione con via dei Gazzani in doppio senso di marcia.

Un ulteriore divieto di sosta con rimozione interesserà, dalle 4 di lunedì 28 alle 4 di domenica 3 settembre, piazza Chigi Saracini, via Malta e via Campansi nel tratto tra via del Pignattello e piazza Chigi Saracini. In ciascuna di queste stesse date, tali aree saranno sottoposte a divieto di transito in fascia oraria dalle 18 alle 4 del giorno successivo, a eccezione di via Campansi che sarà regolata con un doppio senso di circolazione; strada senza sfondo verso Porta Camollia.