Francigena Ultra Marathon: successo incredibile con più di 700 partecipanti

World Francigena Ultra Marathon fa rinascere il pellegrinaggio sulla Via Francigena

Era tutto pronto a Siena per la World Francigena Ultra Marathon: la prima maratona per camminatori che tocca i borghi più belli della Toscana e del Lazio. Sabato 21 e domenica 22 ottobre è stato possibile vivere un’esperienza unica lunga 120 km per scoprire a passo lento panorami mozzafiato, strade bianche e sentieri lungo la Via Francigena. Questa Ultra Marathon ha toccato tanti luoghi della nostra provincia, Siena, prima di tutto, la Val d’Arbia, la Val d’Orcia, fino all’arrivo nella città viterbese di Acquapendente.  Erano quattro i percorsi possibili: quello non stop lungo 120 Km da Siena ad Acquapendente, la tappa più breve e semplice di 32 Km da Siena a Buonconvento, l’itinerario più duro di 65 Km da San Quirico d’Orcia ad Acquapendente, immerso nel paesaggio della Val d’Orcia, e infine quello di 32 Km da Radicofani ad Acquapendente. E’ stato un successo straordinario per questa prima edizione con più di 700 pellegrini che hanno partecipato alla maratona lungo il tratto della Francigena, evento che, visto il grande riscontro, sarà sicuramente ripetuto il prossimo anno con un sicuro aumento dei partecipanti. Tanti si sono lanciati in questa affascinante sfida, camminatori amatoriali, sportivi, professionisti e anche alcuni amministratori: Bruno Valentini, sindaco di Siena e Sonia Pallai assessore al turismo di Siena hanno percorso il primo tratto fino a Buonconvento, i quali hanno passato il testimone a San Quirico d’Orcia all’assessore del comune di Acquapendente Riccardo Crisanti e al sindaco di San Quirico d’Orcia Valeria Agnelli.
La maggior parte dei camminatori ha deciso di fare solo una tappa della lunga maratona di 120 km, ma c’è anche chi ha percorso l’intero tratto da Piazza del Duomo di Siena fino ad Acquapendente, camminando per 30 ore di fila, senza quasi mai riposarsi.
Tutto è filato liscio, piccoli infortuni, stanchezza e calo emotivo non sono mancati, come da normale previsione, ma è sicuramente stato un evento straordinario che ha riportato tanta gente sull’antichissima Via Francigena come diversi centinaia di anni fa.

Lorenzo Agnelli

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Siena Bureau
Terre Cablate
Golmar Igiene professionale
Centro Farc
Chianti Banca