Gaiole, un braciere intossica 5 persone: soccorsi anche dei bambini

Due feriti sono in camera iperbarica

Un braciere acceso a Gaiole in Chianti in via Marconi 34 ha provocato un’intossicazione da monossido di carbonio che ha coinvolto 5 persone di cui 2 bambini. Ad accorrere le persone rimaste intossicate sono giunti carabinieri, vigili del fuoco e 118.

Due pazienti sono stati portati all’ospedale di Grosseto in camera iperbarica, non sono coscienti e ancora non fuori dal pericolo di vita. La causa delle esalazioni secondo le prime ricostruzioni sarebbe l’accensione del fuoco di un braciere, le forze dell’ordine sono intanto al lavoro per capire con esattezza la dinamica del fatto.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Centro Farc
Terre Cablate
Europa Due