Giornata della memoria, scoperta la targa in ricordo delle sorelle Nissim

La Targa è stata posizionata sulla facciata della Scuola Saffi, frequentata dalle due giovanissime

Una targa in memoria delle sorelle Nissim è stata scoperta questa mattina dal sindaco Luigi De Mossi presso la scuola elementare Saffi. Graziella e Marcella Nissim, senesi di appena 14 e 20 anni, furono deportate alle prime luci del 6 Novembre 1943, insieme alla madre Gina Sadun, ad Auschwitz nel 1943 da dove non fecero più ritorno.

“Chi è senza memoria non può guardare al futuro – ha affermato il Sindaco Luigi de Mossi ” Questa targa era stata ingiustamente messa da parte. Credo che sia doveroso riscoprirla per il tributo di sangue che il popolo ebraico, per le ingiustizie subite a causa di leggi inique che non possono essere un patrimonio di una civiltà come quella senese e come quella italiana.”

 

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Europa Due
Siena Motori
Golmar Igiene professionale
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc