Giro d’Italia a Montalcino, Franceschelli a Siena Tv: “Un inizio di primavera”

Il sindaco racconta i preparativi: "Lavoro molto intenso, speriamo la giornata lo ripaghi. L'arrivo è una bolla Covid in movimento"

In programma oggi l’undicesima tappa del Giro d’Italia, che in partenza da Perugia, giungerà a Montalcino, lungo 162 chilometri. Ad accogliere i campioni all’arrivo sarà la comunità di Montalcino, un momento di festa attentamente regolato e organizzato: “C’è stato un lavoro di preparazione molto intenso – racconta ai microfoni di Siena Tv il sindaco di Montalcino, Silvio Franceschelli – 70 sono i km percorsi nel nostro comune, di cui 35 su strade bianche. Speriamo che la giornata ripaghi il lavoro svolto, con tutte le attenzioni all’emergenza in corso. L’arrivo è una bolla Covid in movimento organizzata dal Giro d’Italia, dove si può accedere soltanto con tamponi negativi o autocertificazione, durante il tracciato a controllare sarà invece la Polizia Municipale, per quanto riguarda utilizzo degli strumenti di protezione e i vari comportamenti, molto poi dipenderà dall’affluenza che non possiamo ad ora prevedere”.

Un evento che dà slancio a tutto il territorio verso l’agognato ritorno alla normalità: “Il giro dà una speranza di ripartenza, l’augurio è che sia l’inizio di una primavera” confida il sindaco.