Gli eroi di Petriolo ricevuti dal questore

Caterina e Duccio, eroi di Petriolo

Un incontro speciale in via del Castoro. Il questore, insieme al dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e al poliziotto della sala operativa che ha ricevuto la chiamata al 113 lo scorso 13 luglio, ha voluto conoscere di persona Caterina e Duccio, i due giovani senesi, eroi di Petriolo, che hanno avuto un ruolo fondamentale nel salvataggio di un uomo dal suicidio.

I due ragazzi infatti, guidati dall’operatore del 113, sono riusciti a convincerlo a non buttarsi dal Ponte di Petriolo, aiutandolo poi materialmente a risalire la recinzione a protezione del precipizio, che aveva già scavalcato.

Due esempi di grande coraggio i due giovani fidanzati, poco più che ventenni. Ragazzi semplici, dalla faccia pulita, entusiasti di essersi in qualche modo arricchiti con questa esperienza a lieto fine.

Caterina e Duccio hanno voluto sottolineare come il loro più grande desiderio è che il loro gesto, che ad entrambi è sembrato normale, possa essere colto da tutti come monito affinchè non si perda mai la speranza della possibile solidarietà umana, a scapito dell’indifferenza.

Il questore si è complimentato con i ragazzi ringraziandoli per la collaborazione e il sangue freddo che hanno dimostrato, cosa non di poco conto specie per chi, come loro, non ha una specifica preparazione per certe situazioni.

Un grazie speciale i ragazzi lo hanno rivolto anche al poliziotto che sulla linea 113 ha saputo guidarli infondendo loro sicurezza, certo che sarebbero riusciti a raggiungere un risultato che non dimenticheranno mai: aver salvato una vita umana!

Lusini Gas
Estra
Cotas Radio Taxi
Electronic Flare
Siena Motori
Europa Due
Terre Cablate
Siena Bureau
Centro Farc
Chianti Banca