Guerriglia a Firenze, Giani: “Isolare i violenti, orgoglioso dello spirito della città”

Il governatore rivolge un ringraziamento alle forze dell'ordine per “la grande serietà e professionalità con cui hanno svolto il loro lavoro”

“Si è visto chiaramente che si trattava di poche persone, venute solo per fare violenza; persone da isolare e  trattare con durezza”. Eugenio Giani interviene dopo la manifestazione non autorizzata contro il Dpcm nelle strade del centro cittadino. “Quanto accaduto è gravissimo” afferma, dicendosi “orgoglioso dei fiorentini, dei commenti di condanna sui social a proposito delle violenze di strada”.

Giani rivolge poi un ringraziamento alle forze dell’ordine per “la grande serietà e professionalità con cui hanno svolto il loro lavoro”. “Firenze è una città alla quale non appartiene la violenza e che nei momenti di difficoltà, come ora con il covid, si stringe e lotta unita”, conclude il presidente.