Esclusiva: Robur, il legale di Ponte: “Ricevute minacce, firmata cessione a condizioni particolari”

L’avvocato dell’ex presidente: “Ponte costretto a firmare”

“Antonio Ponte ha firmato la cessione della società a condizioni particolari”. L’avvocato Christian Vannucchi, legale rappresentante dell’ex presidente della Robur Siena, contattato dalla redazione di Radio Siena Tv, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la presentazione della denuncia-querela (LEGGI qui) ed anche le ulteriori precisazioni (LEGGI qui). Secondo il legale di Prato le pressioni ricevute dall’imprenditore italo-svizzero lo avrebbero, in pratica, costretto a chiudere l’operazione nei termini contenuti poi nel contratto che ha consegnato la società in mano ad Anna Durio.

“Antonio Ponte – ha detto il legale – si è sentito minacciato e per questo ha firmato la cessione della società a quelle particolari condizioni. In questo momento la denuncia-querela che è stata presentata non ha riferimenti a persone e riguarda non solo la sera del 21 luglio, quando è accaduto ciò che poi è stato riportato dagli organi di stampa, ma anche il periodo antecedente. Del resto sono gli organi inquirenti, non il querelante, preposti ad individuare come si siano svolti i fatti e di chi siano le responsabilità.  La denuncia-querela riguarda questi aspetti. Per quanto riguarda il contratto di cessione in oggetto, invece, valuteremo eventualmente in sedi diverse cosa fare”.

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc