Il nuovo sistema di raccolta differenziata non decolla a Siena. Buzzichelli: “Ci vuole tempo”

Siena ferma al 40%, l’assessore a Siena Tv: “Il piano è partito a maggio, serve tempo”

Il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti per potenziare la differenziata con i cassonetti ad accesso controllato a Siena fatica a entrare a regime, rispetto ad altre realtà. La percentuale è ferma al 40%, quando c’è da raggiungere la soglia del 70% come da disposizioni di legge. Sull’argomento, ai nostri microfoni, ha parlato l’assessore all’ambiente Silvia Buzzichelli:

“Forse doveva essere fatta prima più sensibilizzazione – ha detto a Siena Tv – abbiamo iniziato il nuovo piano nel maggio 2019, avendo inserito i cassonetti automatizzati dove c’era la raccolta stradale, abbiamo registrato un piccolo incremento e più sensibilizzazione, ma sono pochi mesi, non possiamo pensare di ottenere risultati esponenziale in un breve lasso di tempo, il progetto va portato avanti nell’arco di 4 anni, sperando di fare le scelte giuste per aumentare la differenziata anche a Siena”.