Inchiesta sul comandante della Municipale, scatta la sospensione

Inchiesta sul comandante, Procura dispone la misura interdittiva di un anno. Sospesa per lo stesso periodo anche la moglie

Scatta la sospensione per il comandante della Polizia Municipale di Siena, Cesare Rinaldi. La misura interdittiva è stata disposta dalla Procura di Siena nell’ambito dell’inchiesta a carico di Rinaldi, indagato con l’ipotesi di accusa di stalking. Già da questa mattina si registra un gran via vai di auto di fronte al comando della Municipale in via Tozzi. La sospensione è di un anno.

L’indagine è scattata a seguito di un esposto ai carabinieri da parte di una donna, che lamentava tutta una serie di insistenti messaggi ricevuti. Successivi accertamenti hanno permesso di risalire alla figura del comandante: i difensori hanno però sempre con forza respinto ogni addebito sottolineando come non ci sia la certezza che i messaggi siano partiti dal cellulare dell’ufficiale.

L’interdizione dai pubblici uffici, sempre di un anno, è scattata anche per la moglie del comandante – anche lei nel corpo della Municipale – come confermano fonti vicine all’inchiesta. Condotti al comando provinciale dei carabinieri, Rinaldi avrebbe accusato un lieve malore, che ha richiesto l’intervento di un’ambulanza.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO