Incidente Zanardi, il videomaker Maestrini: “Non ho diffuso io le immagini”

L'uomo in possesso del video dell'incidente, ceduto ai Carabinieri, ha commentato la vicenda ai microfoni di Siena Tv

“Si specula contro la mia volontà”. Così Alessandro Maestrini, il videomaker che ha realizzato il filmato, ceduto poi ai Carabinieri, dell’incidente occorso lo scorso ad Alex Zanardi, si è espresso in merito alla divulgazione delle immagini sottoposte a segreto istruttorio.

“Io sono l’unica persona che ha firmato una diffida – spiega Maestrini ai microfoni di Siena Tv – i Carabinieri mi hanno fatto firmare un foglio nel quale vengo diffidato dal divulgare le immagini. Quando queste immagini compaiono si potrebbe pensare che siano stato io a divulgarle, ma così non è”.

Maestrini ha infatti consegnato le immagini ai Carabinieri, che le hanno poi passate alla Procura di Siena la quale le ha passate ai periti, quello nominato dalla stessa Procura e i due di parte. “Qualcuna di queste figure non si è comportata in modo corretto” commenta il videomaker. Una situazione che fa ancora più male a Maestrini perché lui stesso non aveva neanche preso in considerazione l’idea di cedere il filmato del tragico incidente da lui realizzato.

“Io fino a che non so come starà Alessandro in futuro non voglio decidere niente – spiega a Siena Tv – Io non ho deciso cosa farò di queste immagini, perché è prematuro. Avendo assistito all’incidente era l’ultima cosa che mi passava per la mente”.