Incubo incendi, ancora fiamme nel territorio senese

Dopo il rogo di Piancastagnaio, incendio colpisce Buonconvento

Continua l’emergenza incendi nella zona della Val d’Orcia e dell’Amiata, dove i danni economici ed ecologici sono sempre più gravi.

L’incendio che ha colpito il comune di Piancastagnaio ha provocato danni così gravi da avere una una “ricaduta diretta sulla salute umana e sulla catena alimentare”, come si legge nella nota dell’Asl Toscana Sud del 14 luglio. A causa dell’incendio, sostanze dannose potrebbero essersi depositate sul suolo e su materie prime destinate all’uso alimentare. Per questo motivo il sindaco Vagaggini ha richiesto ai cittadini di lavare con acqua potabile gli ortaggi coltivati nella zona dell’incendio e ha vietato il pascolo di animali in tale area. Una situazione che ha quindi creato gravi danni sia per l’economia locale sia a livello ambientale.

Gli incendi sembrano però non fermarsi, infatti sabato pomeriggio il fuoco è divampato anche in località Buonconvento colpendo 143 ettari di terra. Subito sul posto il Sindaco di Buonconvento Paolo Montemerani, che è rimasto fino a tarda notte con i volontari che controllavano l’area. “E’ stato uno degli incendi più vasti del nostro comune, ha dichiarato il sindaco ai microfoni di Radio Siena Tv, ma per fortuna sono state salvate molte zone naturali e anche le vigne”. Inoltre il sindaco ha dichiarato che ancora non si hanno informazioni  sull’origine dell’incendio.

 

Veronica Costa

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due