La Ego passa al PalaSanGiorgio: battuta Molteno 27-31

Gli uomini di Dumnic portano a casa due punti importanti per il proseguimento del campionato, contro un’avversaria che, a dispetto della classifica ha dato del filo da torcere ai bianconeri per sessanta minuti

Continua la striscia positiva della Ego Handball Siena che al PalaSanGiorgio di Molteno porta a casa due punti importanti per il proseguimento del campionato, contro un’avversaria che, a dispetto della classifica ha dato del filo da torcere ai bianconeri per sessanta minuti.  Dopo un primo tempo giocato alla pari, chiuso con un giusto pareggio (15-15), la Ego ha preso il largo nella seconda parte di gara con un super Bargelli, portandosi anche a sei lunghezze di vantaggio. Molteno però non si è data per vinta ed ha riaperto la partita nel finale arrivando a due sole reti da recuperare a 2’ al termine della partita. A mettere il sigillo alla gara sono stati Marrochi e Nikocevic che hanno chiuso la partita con il punteggio di 27-31.

Partita in equilibrio con le due formazioni che al 12’ sono 6-6. Molteno passa in vantaggio con Soldi e Knezevic. Nikocevic dai sette metri va segno, ma Knezevic  realizza per il 9-7 al 17’. Pasini avvicina la Ego a -1. Molteno replica con Radaelli, ma la coppia Nikocevic – Bargelli aggancia il pareggio AL 19’ (10-10). Soldi riporta in vantaggio Molteno, il pivot di Massa pareggia i conti, poi Pasini realizza per il primo vantaggio senese ( 11-12 al 22’). Knezevic pareggia, ma è ancora Bargelli a riportare in vantaggio la Ego e con Kasa realizza la rete del +2 (12-14 al 24’). Molteno non abbassa la guardia e resta con il fiato sul collo dei senesi e con Knezevic pareggia al 29’ per il 15-15 che chiude la prima frazione di gioco.

Kasa apre le marcature del secondo tempo,  ma Vujinic risponde subito. La Ego vola sul + 3 dopo 5’ con Nikocevic, Gaeta e Bargelli (16-19). Vujinic avvicina Molteno, ma Kasa e Bargelli non perdonano e portano Siena a +4 (18-22). Molteno torna a -2, ma Gaeta beffa Randes per il 21-24 al 15’. Bargelli manda a bersaglio tre reti per il massimo vantaggio della Ego (21-27 al 19’). Knezevic accorcia le distanze per Molteno con due reti di fila, ma Kasa e Nikocevic ripristinano le sei lunghezze di vantaggio.  Molteno però non si arrende e riapre la partita a ed a 2’ al termine della partita ha solo due reti da recuperare -2 (27-29 al 28’). Marrochi di prepotenza e Nikocevic mettono in sicurezza la partita che si chiude sul 31-27 per la Ego.

“Sapevo che non sarebbe stata una partita semplice – ha commentato Dumnic a fine partita -. Molteno è una buona squadra e sono certo che avrà la capacità di risollevarsi e smuovere la classifica. Nel primo tempo siamo stati troppo leggeri e non siamo stati bravi a gestire certe situazioni. Nei secondo tempo però siamo stati più concentrati, abbiamo difeso meglio difesa, recuperato palloni importanti e messo a segno dei goal facili. Mercoledì saremo di nuovo in campo per il recupero contro Cingoli e sappiamo che non sarà facile perché questo è un campionato molto equilibrato e nessuna squadra è da sottovalutare”.

Mercoledì 16 dicembre alle ore 18 un altro recupero attende la Ego, che sarà ospite della Polisportiva Cingoli (ore 18, Eleven Sport).

HC SALUMIFICIO MOLTENO-EGO HANDBALL SIENA 27-31  (15-15)

HC SALUMIFICIO MOLTENO: Randes, Knezevic 9, Soldi 6, Vujinic 3,Alonso, Dall’Aglio 1, Sperti 2, Mella, Radaelli 3, Brambilla, Riva 1, Galizia, Bonanomi, Glicic 2, Beretta, Dell’Orto. All. Onelli

EGO HANDBALL SIENA: Leban, Pasini 6, Pavani, Bargelli 9, Galliano, Kasa 6, Del Mastio, Senesi, Nikocevic 5, Marrochi 1, Gaeta 4, Guggino. All. Dumnic