La Emma Villas Aubay Siena progetta il futuro e saluta il capitano Romanò

Partenza certa per Romanò, Yudin e Barone, si lavora per trattenere i giovani talenti Panciocco, Truocchio, Della Volpe, Fantauzzo e Ciulli e per confermare il pezzo da novanta Jacopo Massari

Si è aperta ufficialmente la stagione del Volley-Mercato per il prossimo Campionato di volley di A2, dopo la promozione ottenuta in tre match, mercoledì scorso, dalla Prisma Taranto sull’Atlantide Pallavolo Brescia, che due settimane fa aveva sconfitto in semifinale i senesi della Emma Villas Aubay Siena. Sarà un campionato, quello 2021/2022, in cui i senesi banco-blu avranno di nuovo un ruolo da protagonista, una squadra che con molta probabilità sarà decisamente diversa rispetto a quella della stagione appena trascorsa. Il primo colpo non scontato, ma prevedibile, già di una settimana fa, è stato l’esonero dell’ormai ex coach Alessandro Spanakis e la conseguente presentazione del nuovo mister: Lorenzo Tubertini, modenese DOC, cresciuto nel “Tempio del Volley” della SuperLega del Volley Modena.

Sul fronte giocatori è ormai certa la notizia dell’addio del bomber e capitano di questa stagione Yuri Romanò, destinato a rimanere nella sua Milano e giocarsi la sua prima importante stagione di SuperLega come vice di lusso all’opposto francese Jean Patry all’Allianz Milano. Sembra certo anche il saluto al centrale Rocco Barone e allo schiacciatore russo, naturalizzato australiano, Igor Yudin, come confermato anche dallo stesso Direttore Sportivo Fabio Mechini che punta su una squadra tutta italiana. Un roster che confermerebbe in tronco i giovani talenti, elogiati anche dal Presidente Giammarco Bisogno: Marco Rocco Panciocco, Leonardo Fantauzzo, Andrea Truocchio, Filippo Ciulli e Ferdinando Della Volpe. Mentre potrebbe essere in corso una trattativa sulla riconferma in terra senese dell’ex azzurro Jacopo Massari, schiacciatore/ricevitore di assoluto livello che in A2 avrebbe un posto assicurato ovunque, mentre in SuperLega potrebbe fare da vice e trovare meno spazio. A conferma di questa pista è il rapporto di conoscenza e stima che lega il giocatore al neo coach Tubertini, ma anche la permanenza di questi giorni del giocatore proprio nelle Terre di Siena, segnali che potrebbero significare una possibile conferma di uno dei tasselli di peso della prossima stagione bianco-blu.

Lorenzo Agnelli