La polizia stradale ha scoperto e multato un 45enne intestatario di 300 veicoli

Aveva 300 auto intestate. “Testa di legno” scoperto e sanzionato dalla Polizia di Stato 

La Polizia Stradale di Siena ha scoperto e multato un italiano di 45 anni, residente in provincia di Caserta, intestatario di ben 300 veicoli.
Gli agenti della Polstrada, dopo un controllo su strada nel territorio della nostra provincia, ad un’autovettura a bordo della quale viaggiava un uomo che non ne era l’intestatario, una volta tornati in ufficio, non convinti di quanto era emerso, hanno approfondito l’accertamento.
La ricostruzione certosina effettuata dai poliziotti ha portato così ad individuare la “Testa di Legno”, ossia il prestanome campano, a cui è stata contesta la violazione prevista dal codice della strada che punisce chi, fittiziamente, si intesta veicoli che poi fa utilizzare ad altre persone per i più svariati motivi.
L’uomo, un ex commerciante di auto usate a Villa Literno, in provincia di Caserta, adesso dovrà pagare una multa di 500 euro e la Stradale ha chiesto al Pubblico Registro Automobilistico della sua città la cancellazione d’ufficio di tutti i veicoli a lui intestati.
Questo è il primo caso scoperto dalla Polizia Stradale di Siena, che costantemente monitora il territorio per garantire la legalità sulle strade nella nostra provincia.
Ora, laddove dovesse essere fermato e controllato un veicolo intestato al furbetto, grazie al provvedimento di cancellazione dal P.R.A., il mezzo sarà confiscato ed il conducente sanzionato.

 

Lusini Gas
Estra
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc