La Virtus Siena torna al PalaPerucatti: domenica arriva Quarrata

Coach Spinello: "Quarrata è una buona squadra che ha già conquistato due vittorie su due in questo campionato, noi però non dobbiamo pensare agli avversari, ma a noi stessi: chiunque andrà in campo dovrà dare il massimo, e sono sicuro che lo farà, dando anzi anche qualcosa in più per chi non c'è"

Reduce dalla sconfitta subita a San Giovanni Valdarno, la Virtus è pronta a tornare tra le mura amiche del PalaPerucatti per una nuova sfida. Domenica 17 alle 18 arriva la Dany Basket Quarrata, squadra neopromossa in serie C Gold che ha però iniziato il campionato alla grande, con due vittorie contro Agliana e Don Bosco Livorno.

“La partita contro la Synergy non è stata delle migliori, non siamo mai riusciti a condurre il ritmo e a portare l’inerzia dalla parte nostra con continuità – commenta il coach della Virtus Andrea Spinello – Non dimentichiamo che mancavano elementi importanti come Imbrò, Bianchi e Ricciardelli, la cui assenza si è fatta sentire. La Synergy ha meritato la vittoria, tuttavia con un po’ più di attenzione nel finale sarebbero arrivati comunque i due punti: è una esperienza della quale dobbiamo fare tesoro per non commettere più gli stessi errori”.

Forte della presenza sotto canestro del veterano Fiorello Toppo, in estate la società biancoblu si è rinforzata con l’arrivo di Emanuele Rossi, che nelle ultime stagioni si è confermato come uno dei migliori lunghi del campionato. “Quarrata è una buona squadra che ha già conquistato due vittorie su due in questo campionato – dice Spinello – Inoltre ha aggiunto al roster un punto di riferimento per questo campionato come Emanuele Rossi; è una squadra molto pericolosa. Noi però non dobbiamo pensare agli avversari, ma a noi stessi: chiunque andrà in campo dovrà dare il massimo, e sono sicuro che lo farà, dando anzi anche qualcosa in più per chi non c’è”.