L’Accademia Chigiana celebra Federigo Tozzi

Domenica sera un evento speciale per celebrare lo scrittore senese nel centenario della sua scomparsa

Domenica 21 marzo 2021, l’Accademia Musicale Chigiana celebra la ricorrenza del centenario della scomparsa di Federigo Tozzi (1883-1920), con un evento speciale trasmesso in prima visione alle 21:15 sulla piattaforma Chigiana Digital (digital.chigiana.org) e su tutti i canali dell’Accademia. Nelle sale di Palazzo Chigi Saracini, la musica scelta ed eseguita al pianoforte da Guglielmo Pianigiani evoca l’universo sonoro che traspare dai testi di Tozzi, letti da Angelo Romagnoli.

Le suggestioni sentimentali di Edvard Grieg e di Fryderyk Chopin colorano i ricordi di notti inquiete, mentre il dissidio fra amore e misantropia si rispecchia nei contrasti musicali congegnati da Alfredo Casella. Fra le parole di Tozzi risuonano le note della “Bohème”, e le passioni salottiere danzano su valzer ideali che riportano alla mente i piaceri dell’età a cavallo fra Otto e Novecento, con il suo tipico oscillare fra gotiche oscurità e taglienti ironie sulle miserie della vita quotidiana.

Il video vede anche la partecipazione di Riccardo Castellana, direttore dell’edizione nazionale dell’opera omnia di quello che è riconosciuto come il più importante scrittore senese.

Con questa iniziativa virtuale, il direttore artistico della Chigiana Nicola Sani ha voluto significativamente recuperare l’appuntamento previsto per il 2020 – rimandato a causa della pandemia – in occasione delle celebrazioni per il centenario tozziano, promosse dal Comune di Siena e curate da un ampio comitato cittadino presieduto da Roberto Barzanti, con la collaborazione delle due Università senesi e la preziosa adesione di Silvia Tozzi, nipote dello scrittore.

Dopo l’anteprima sui canali dell’Accademia, il video sarà trasmesso in replica da Radio Siena TV, che nella giornata di domenica dedicherà allo scrittore parte della loro programmazione, con conversazioni, interventi dei membri del comitato e documenti speciali.