Home Cronaca Lojudice a Siena Tv: “Non ho attaccato il decreto sicurezza. Problema migratorio va affrontato diversamente”
0

Lojudice a Siena Tv: “Non ho attaccato il decreto sicurezza. Problema migratorio va affrontato diversamente”

0
0

L’arcivescovo torna a commentare le scelte del governo sulle politiche migratorie “Salvaguardia delle persone, nessun Cristiano può ignorare, lo pretende il Vangelo” e loda il modello di accoglienza senese

Fra gli ospiti degli studi di Siena Tv questa mattina a Buongiorno Palio c’era anche l’arcivescovo di Siena, Colle val d’Elsa e Montalcino Augusto Paolo Lojudice, che è tornato a parlare del modello di accoglienza senese e del decreto sicurezza bis varato dal governo, puntualizzando le parole rilasciate nei giorni scorsi in un’intervista (LEGGI QUI).

“Parlare di omissione di soccorso – sottolinea – non è stato un attacco, ma solo il mio modo di percepire le cose, perchè tutto ciò che riguarda la salvaguardia e la tutela delle persone nessun Cristiano lo può ignorare o far finta di niente, è il Vangelo che lo pretende”.

L’arcivescovo ha parlato anche di come si è calato nella realtà senese: “Ci sto bene – afferma – ho trovato una grande accoglienza, cordialità, persone aperte, disponibili e puntigliose” e del suo modello di accoglienza locale, che ribadisce sia altamente efficiente: “Si è realizzato un modello di accoglienza che funziona, che non può essere basato sull’ammassamento, bisogna quindi farlo conoscere”. Il tema principale riguarda quello dell’immigrazione e delle risposte politiche e sociali da dare: “L’unione è auspicabile sui grandi temi, il pensiero dei credenti non è la prima volta che è diviso. Un problema come quello migratorio non si può ridurre a una battuta ma va affrontato in maniera diversa. I prossimi anni non saranno alieni all’emigrazione – conclude – e questo deve farci pensare, c’è da fare un ragionamento in prospettiva”.