Home Cronaca Maltempo: disagi, allagamenti e strade chiuse
0

Maltempo: disagi, allagamenti e strade chiuse

0
0
Advertisements

Fiumi in piena e problemi alla viabilità. Si raccomanda, anche al fine di non intralciare gli interventi di soccorso, di limitare la circolazione stradale

L’ondata di maltempo che si sta abbattendo da ore anche su Siena sta provocando numerosi problemi. Si registrano forti ondate di piena dei principali corsi d’acqua provinciali con il massimo livello di criticità (2), attualmente l’Ombrone in località Buonconvento misura un livello di addirittura 9,96 metri mentre l’Arbia in località Monteroni d’Arbia 8,40 metri. Si parla di 100 millimetri di pioggia.

Anche il fiume Merse si e ingrossato notevolmente  seguito delle consistenti precipitazioni di ieri e della notte. Stando a Meteo Siena 24, è la piena più importante dal 2004. Da Brenna fino a Ponte a Macereto il fiume è uscito dagli argini in entrambe le sponde allagando ettari e ettari di terreno. Situazione difficile nel comune di Sovicille dove sono esondati oltre alla Merse il torrente Rosia e Serpenna. Il fiume Arbia a valle invece sta ancora in questo momento salendo raggiungendo all’idrometro di Monteroni l’altezza di 8,78mt. Molti allagamenti lungo il suo corso.

Meteo Siena 24 riporta che l’Ombrone nel suo tratto a monte sta calando, con l’idrometro posto al Ponte del Garbo ad Asciano che segna un altezza di 5,04mt dopo aver toccato un massimo di 7mt nella nottata. Ombrone invece ancora in aumento a valle dove riceve l’Arbia e gli altri suo affluenti. A Buonconvento sono sono state attivato le misure cautelative di mitigazione del rischio idraulico previste nel piano di Protezione Civile. Ieri sera sono state installate le pompe idrovore nei punti previsti lungo l’argine e attivate le manovre di disconnessione fognaria.

Le idrovore sono state attivate alle 2.00 di questa notte subito dopo la disconnessione e stanno funzionando bene. La Vab, la Provincia, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri stanno coadiuvando nei monitoraggi continui e per evacuare le auto ancora presenti nei parcheggi. Grazie a questo lavoro di squadra il centro abitato di Buonconvento non è stato interessato dalla piena, piazza della Libertà e piazzale Garibaldi sono ancora al sicuro.

Al momento l’evento alluvionale ha interessato parte del Crocifisso e il ponte della Casanova. Tanti altri problemi, tra cui cadute di rami e piante e interruzioni di elettricità, di sono verificati in tutta la provincia. La strada di Murlo è chiusa all’altezza dell’incrocio con via Aldo Moro dalle ore 2.00 di questa notte. Chiusa anche strada per Castiglioni Alto, a Poggibonsi. Chiusa anche la Sp130 di Castagnoli, per l’allgamento del passo a guado de la Strolla, che collega Poggibonsi a Castellina in Chianti.