Maltrattamento cavalli, due associazioni animaliste ammesse come parte civile

Prossima udienza il 20 luglio

Si e’ aperto questa mattina a Siena il processo nei confronti di tre fantini (Luigi Bruschelli , Enrico Bruschelli e Sebastiano Murtas) e un veterinario accusati di concorso in maltrattamento di animali, falsità materiali, doping ed esercizio abusivo della professione, nell’ambito della loro attivita’ riguardante i cavalli. Inoltre, sempre secondo l’accusa, ci sarebbe stato il tentativo di aggirare il protocollo per la partecipazione degli animali al palio di Siena che non consente le presenza di purosangue spacciando tre cavalli per mezzosangue. Il giudice dell’ udienza preliminare Roberta Malavasi ha accettato la richiesta di costituzione di parte civile presentata dalle associazioni animaliste Lida e Lav respingendo quella dell’associazione Horse Angels e ha invece respinto l’eccezione di competenza territoriale presentata dalle difese. Al momento il Comune di Siena, parte offesa nel procedimento penale, non si è costituito parte civile. La prossima udienza si terra’ il 20 luglio.