Matteo Betti qualificato alle Paralimpiadi di Tokyo

Lo schermidore senese farà parte del team azzurro: per lui è la quarta partecipazione alle Paralimpiadi

Mancava solo l’ufficialità, arrivata oggi: lo schermidore senese Matteo Betti sarà alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, in programma dal 25 al 29 Agosto 2021.

Betti, giunto ormai alla sua quarta Paralimpiade (Pechino 2008, Londra 2021, Rio 2016), ha ricevuto questa mattina la comunicazione ufficiale della partecipazione alla spedizione azzurra in Giappone. “E’ bene prendersi il tempo (poco) per celebrare questo traguardo assieme a tutte le persone che mi hanno aiutato a raggiungerlo attraverso un lavoro di squadra lungo e faticoso – scrive il campione senese sul proprio profilo Facebook – per ricordarsi che niente è scontato e c’è sempre da guadagnarsi ogni centrimetro, stoccata dopo stoccata, verso #Tokyo2020one”.

Insieme a Betti, che gareggerà nel fioretto, sono già sicuri della partecipazione alle Paralimpiadi Edorardo Giordan nella spada e nella sciabola ed Emanuele Lambertini nel fioretto e nella spada per quanto riguarda il maschile. Nel femminile faranno parte del team azzurro Bebe Vio, nel fioretto e nella sciabola, Rossana Pasquino nella sciabola e nella spada, Andrea Mogos e Loredana Trigilia nel fioretto e nella sciabola.