Mauro Cresti presidente Accademia dei Fisiocritici

Eletto il nuovo presidente dell’Accademia dei Fisiocritici

Mauro Cresti è il nuovo presidente dell’Accademia dei Fisiocritici di Siena. E’ stato eletto mercoledì in tarda serata. Settantuno anni, professore ordinario di botanica all’Università di Siena dal 1976, Cresti fin  dall’inizio  della  carriera  si  è  occupato  della  Biologia  riproduttiva  delle  piante  a  fiore  pubblicando circa 100 lavori in extenso e 70 fra reports e comunicazioni a congressi. E’ stato anche pro rettore alla ricerca.

Confermati i due sovrintendenti del Museo di Storia Naturale dell’Accademia entrambi docenti nell’Università di Siena: Giuseppe Manganelli per la sezione zoologica e Roberto Mazzei per quella geologica.

Conferme e novità nei sette consiglieri del consiglio direttivo: Folco Giusti, Claudia Perini e Luana Ricci Paulesu per l’area delle scienze matematiche, fisiche e naturali; Lucia Ciccoli e Paola Lusini per l’area delle scienze mediche e farmaceutiche; Riccardo Clemente per l’area delle scienze agrario-forestali e Duccio Balestracci come esterno alle aree prettamente scientifiche. Quest’ultimo al debutto insieme a Ricci Paulesu e Lusini. Fra i consiglieri saranno poi scelti segretario, tesoriere, sovrintendente alla Stampa e sovrintendente alla Biblioteca e all’Archivio storico.

Per il collegio dei revisori sono risultati eletti i componenti effettivi Monica Coletta, Antonio De Martinis, Sergio Marchetti e i supplenti Franco Lunghetti e Simonetta Meoni. Componenti effettivi del collegio dei probiviri Mauro Barni, Rodolfo Bracci, Aldo Rossolini, quelli supplenti Giuseppe Pompucci e Isaia Sensini. I nuovi organi entreranno ufficialmente in carica il prossimo 1° giugno con l’inizio del 326° anno fisiocritico.

Electronic Flare
Estra
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due