No automatismo contagio Covid-infortunio sul lavoro: 2mila firme dalle associazioni al Prefetto

No all'automatismo contagio Covid-infortunio sul lavoro: Cna, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio, Associazione Industriali, Confagricoltura, Cia e Confcooperative dal Prefetto per chiedere una legge che tolga fin da subito la responsabilità del contagio al solo titolare

No all’automatismo contagio Covid19 – infortunio sul lavoro. Questo l’appello lanciato dalle associazioni che in pochissimi giorni hanno raccolto oltre 2000 firme in rappresentanza di altrettante attività della provincia di Siena. Cna, Confartigianato, Confesercenti, Confcommercio, Associazione Industriali, Confagricoltura, Cia e Confcooperative, queste le associazioni che si sono recate in Prefettura ed hanno consegnato l’appello con i nominativi dei firmatari al Prefetto Armando Gradone.

Le associazioni hanno ribadito la correttezza delle dichiarazioni del Governo e dell’Inail in materia, che vanno nella direzione da loro richiesta, ma hanno confermato che sia necessaria una legge che tolga fin da subito la responsabilità del contagio al solo titolare.