Nuova segreteria Pd, Luigi Dallai: “Non sarò in prima fila”

L’ex deputato ai microfoni di Siena Tv: “Attenzione rivolta al regionale”

C’è un Pd a Siena da ricostruire dopo la recente batosta elettorale delle Comunali. A commentare la situazione, ai microfoni di Siena Tv, è l’ex deputato dem senese Luigi Dallai. Che interpellato su un suo possibile ruolo in primo piano nella segreteria dell’Unione Comunale, non si scompone: “Sono un militante del Partito – ha detto – osservo le cose e aiuto chi me lo chiede, come sempre fatto. Cambiano i ruoli, ma la passione resta. Ci sono tante persone come me interessate a dare un contributo, la politica si può fare senza dover prendere stipendi o avere sedie, per pura passione”.

“In questo momento – continua – ci sono tre persone che stanno facendo le consultazioni, Massimo Cava, Gianni Guazzi e Stefano Bonacci, persone molto serie che mi aspetto capiscano gli intendimenti di iscritti, gruppi dirigenti e membri dell’assemblea. Gli auguro un buon lavoro”.

Attenzione rivolta adesso al Regionale. Si fa avanti Federico Gelli: “Una figura di livello – garantisce Dallai – ha lavorato bene in Regione e in Parlamento, da responsabile sanità del Pd. E’ un politico apprezzato e conosciuto. Ha le conoscenze per fare un bel lavoro nell’ambito del Partito e per l’elettorato che lavora nel campo della sanità, che non si è sentito considerato negli ultimi tempi.

 

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau