Pinacoteca, il rilancio passa dal maggiore collegamento col Santa Maria della Scala

Il direttore del Polo Museale Toscano, Stefano Casciu, a Siena Tv: “Accordo col Comune per avere visibilità e promozione di riflesso”

Quale futuro per la Pinacoteca di Siena? A spiegare la ricetta per il rilancio del museo, è ai microfoni di Siena Tv, il direttore del Polo Museale Toscano, Stefano Casciu, che auspica un sempre maggiore collegamento col Santa Maria della Scala: “Portiamo avanti un’attività col Comune per collegare il più possibile la Pinacoteca al Santa Maria della Scala – spiega – così da avere di riflesso più visibilità e promozione. Chiederemo di andare avanti con quest’accordo per far sì che chi visita il Santa Maria vada anche alla Pinacoteca. Biglietto comune? Non si può fare per legge. Pensiamo a un maggiore collegamento, attraverso un materiale da distribuire ai turisti del Santa Maria, che informi sulla Pinacoteca e le sue attrazioni. Non ci aiuta la decisione dell’ex Ministro di eliminare la bigliettazione ridotta”.Intanto la Pinacoteca è pronta a rinnovare la sua veste grafica, grazie a una nuova linea comunicativa: “Aspettiamo che il Ministero ci finanzi l’esecuzione del progetto – aggiunge Casciu – così rinnoveremo l’impianto grafico e comunicativo”.

Electronic Flare
Estra
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau