Poggibonsi, il Commissario Colucciello lascia la Polizia

Il Commissario lascia dopo tanti anni di servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi

Il Commissario Flaminio Colucciello lascia il 31 gennaio la Polizia di Stato, dopo tanti anni di servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi. “L’attuale situazione pandemica – dice il Commissario- non consente di salutare la cittadinanza e le altre istituzioni con le quali ho lavorato in questi anni, che abbraccio virtualmente, per la vicinanza dimostrata”.

La sua avventura è cominciata nel lontano 1980, nel Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza che con la successiva legge di riforma, è diventata l’attuale Polizia di Stato, frequentando la Scuola Allievi di Trieste. Uscito dal corso è stato assegnato al Reparto Celere di Roma dove è rimasto fino al 1983, quando ha vinto il 2° concorso per Ispettore, frequentando successivamente il relativo corso, presso l’Istituto per ispettori di Nettuno. Al termine è stato assegnato al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi.
Durante questi lunghi anni, è stato impegnato sempre in prima persona in tutte le attività volte ad assicurare il sereno svolgimento di manifestazioni sportive, politiche e sindacali. Ha partecipato anche a quelle per la sicurezza di personalità di livello internazionale come Tony Blair, durante i numerosi soggiorni in questa zona. Ha concluso brillanti operazioni di polizia giudiziaria che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti. Nel 2017 ha partecipato al concorso per Commissari della Polizia di Stato, venendo assegnato nuovamente al Commissariato, dove in questi giorni ha terminato il proprio percorso professionale.