Pulmini scolastici, richiesta interrogazione comunale per i gravi disservizi

I consiglieri Corsi, Bianchini e Falorni: “Una buona amministrazione comunale dovrebbe essere in grado di reperire le risorse adeguate di mezzi e personale”

Dopo numerose segnalazioni sui gravi disservizi che affliggono alcune linee dei pulmini scolastici, è stata presentata, in occasione del Consiglio comunale di oggi, un’interrogazione specifica sull’argomento da parte dei consiglieri Corsi, Bianchini e Falorni.

Con questa iniziativa congiunta delle liste L’Alternativa/Impegno per Siena/Uniti per Siena/Città Nostra, si legge nel comunicato, “vogliamo incalzare il Comune nel cercare quanto prima soluzioni adatte a garantire la sicurezza e la qualità indispensabili per un servizio come quello del trasporto scolastico degli studenti di scuole materne ed elementari. E’ impensabile che i bambini siano costretti a stare in piedi sui pulmini o che il controllo del rispetto delle minime regole di sicurezza sia demandato agli autisti, perché in molte linee mancano gli accompagnatori. Una buona amministrazione comunale, non come quella di Valentini e PD, dovrebbe essere in grado di reperire le risorse per fornire un numero di mezzi e di personale adeguato.”

I consiglieri sottolineano la poca validità delle scusanti addotte dal sindaco Valentini riguardo ai mancanze di fondi utilizzabili dato che, a loro dire, “ha speso soldi pubblici in animaletti di plastica, bici elettriche e manifesti propagandistici, mentre dall’altro ha fatto piazzare autovelox che garantiscono poderosi incassi per il Comune.”

 

 

Estra
Lusini Gas
Electronic Flare
Cotas Radio Taxi
Siena Motori
Europa Due
Siena Bureau
Golmar Igiene professionale
Terre Cablate
Chianti Banca
Centro Farc