Reati in diminuzione: ecco i dati

I dati sui reati forniti dal prefetto Gradone nella trasmissione “Siena in primo piano”

Reati in diminuzione nella provincia e nel capoluogo senese. A fornire i dati è il prefetto Armando Gradone, che li ha commentati nel corso della trasmissione di RadioSienaTv “Siena in primo piano”.

Si tratta di dati provvisori, in quanto la statistica non vede ancora inseriti gli episodi degli ultimi due giorni, ma le percentuali sono in netta decrescita, considerando il periodo gennaio-novembre del 2016 e del 2017.

Per quanto riguarda tutta la provincia di Siena, capoluogo compreso, i furti sono diminuiti dallo scorso anno del 21,24%. In particolare i furti in abitazione sono scesi del 22,24%, quelli in esercizio commerciali del 19,33% e nelle auto in sosta del 41,50%.

Le rapine, nello stesso periodo, sono diminuite del 35,71%. In particolare, per numero di eventi, le rapine in abitazioni sono 5 nel 2016 e 5 nel 2017, in banca sono state 10 nel 2016 e 7 nel 2017 (come spiegato mancano le ultime commesse), in uffici pubblici 1 nel 2016 e 0 nel 2017, in esercizi commerciali 8 nel 2016 e 4 nel 2017, in pubblica via 10 nel 2016 e 4 nel 2017.

In crescita sono i reati relativi a stupefacenti, che crescono del 24%.

Il totale la diminuzione è del 14,70%.

Passando ai dati riferiti solo alla città di Siena, i furti sono diminuiti del 19,70%, ed in particolare in abitazione meno 17,58%, in esercizi commerciali sono diminuiti del 19,19% e su auto in sosta sono scesi del 55,65%.

Le rapine hanno visto un calo del 40%, ed in particolare, in abitazione 0 nel 2016 e 1 nel 2017, in banca 3 nel 2016 e 0 nel 2017, in esercizi commerciali 2 nel 2016 e 2 nel 2017, in uffici pubblici 0 nel 2016 e 0 nel 2017, in pubblica via 5 nel 2016 e 0 nel 2017.

Nel capoluogo sono in decrescita anche i reati legati alle sostanze stupefacenti, scesi del 25%.

Il totale generale, per il capoluogo, vede una diminuzione del 11,87%.