Rotatoria ai Due Ponti, approvato il progetto in Consiglio comunale

Rotonda nell’intersezione tra la ex SS 73 Levante e viale Europa, costo stimato 300mila euro

L’assemblea consiliare, nella seduta odierna, ha approvato il progetto definitivo di fattibilità tecnica ed economica, redatto dagli uffici comunali, sulla trasformazione a rotatoria dell’intersezione tra la ex SS 73 Levante e viale Europa ai Due Ponti, e la contestuale variante al Regolamento urbanistico.

L’intervento, già inserito nella Programmazione triennale dei LLPP, riguarda, come ha illustrato l’assessore all’Urbanistica Francesco Michelotti “l’intersezione di due strade in località Due Ponti, percorsa da alti flussi veicolari che entrano nell’area urbana dalla direttrice sud-est, lungo la viabilità principale Bettolle-Siena, e da quelli diretti nella zona commerciale e artigianale di viale Europa, nonchè sulla stessa direzione di raccordo tra il centro e le zone urbanizzate e densamente popolate di Taverne d’Arbia  e Ruffolo”.

“Il progetto è stato seguito in modo particolare dall’assessore Massimo Sportelli e poi illustrato ed approvato dalla Giunta, e la parte urbanistica si rende necessaria per l’adozione della variante; nel merito possiamo dire che in seguito al completamento, negli ultimi anni, delle lottizzazioni e degli edifici nella zona di viale Europa – ha proseguito – questo nodo viario ha subito un incremento del traffico veicolare e un conseguente peggioramento del livello di sicurezza per pedoni e veicoli, soprattutto per le svolte a sinistra. L’intersezione, infatti, essendo priva di canalizzazione dei flussi, presenta un notevole carattere di pericolosità incrementato dall’andamento rettilineo della strada statale che favorisce un’alta velocità degli autoveicoli da e verso il raccordo Bettolle-Siena. La realizzazione della rotatoria non solo migliorerà la viabilità, ma ne aumenterà la sicurezza cercando di eliminare i numerosi incidenti dovuti alle manovre di svolta”.

“In seguito allo studio preliminare di massima – ha specificato Michelotti – la rotatoria è risultata migliorativa anche dal punto di vista della circolazione, mitigando la velocità dei mezzi in transito e trasformando le manovre di svolta a sinistra, a monte della rotatoria, in manovre di svolta a destra, previa inversione di marcia all’incrocio”.

In questo modo chi proviene da sud, diretto verso il distributore di benzina, anziché svoltare a sinistra verso quest’ultimo, invertirà la direzione alla rotatoria e poi girerà a destra; mentre i veicoli che arrivano da viale Europa, all’intersezione successiva e diretti verso Siena, anziché proseguire a sinistra all’incrocio, si dirigeranno a destra sulla strada statale per invertire il senso di marcia alla rotatoria. “Il progetto, per un costo stimato di 300mila euro, oltre alla realizzazione della rotatoria con isole rialzate per canalizzare le corsie di ingresso/uscita, prevede anche la messa in sicurezza della fermata del trasporto pubblico, in direzione sud, con la ricucitura del percorso pedonale proveniente dai Due Ponti fino a viale Europa”.

I lavori comprendono: gli ampliamenti della sede stradale per l’inserimento della rotatoria e corsie di canalizzazione del traffico; la realizzazione di un’opera di sostegno per il terreno a monte della rotatoria stessa, costituita da un tratto in paratia di pali e due tratti con muri in cemento armato; fresatura e nuova asfaltatura dell’area interessata dall’intervento; nuove isole spartitraffico rialzate e marciapiedi; sistemazione e messa in sicurezza della fermata del trasporto pubblico; segnaletica orizzontale e verticale, adeguamento della pubblica illuminazione e della fognatura bianca. “Non è necessario – ha concluso Michelotti – effettuare alcun intervento di compensazione ambientale, poichè le opere da realizzare non comportano effetti negativi sull’ambiente”.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due