Ruba al supermercato, denunciata giovane donna di 25 anni

Denunciata giovane donna di 25 anni nata e residente a Poggibonsi dai Carabinieri di Poggibonsi per furto aggravato presso il supermercato COOP sito in loc. Salcedo

La giovane donna nata e residente a Poggibonsi, è stata denunciata a piede libero per furto aggravato dai Carabinieri di Poggibonsi dopo l’ennesimo furto al supermercato COOP. Con un metodo a dir poco collaudato  e grazie al sistema “salva tempo” esistente presso i negozi delle principali catene di distribuzione e supermercati, la ragazza dopo aver riempito all’inverosimile il carrello della spesa con generi alimentari e non, quali superalcolici e vini pregiati, si è avviata tranquillamente al varco apposito per quel sistema di pagamento, ove ha tranquillamente pagato 3 oggetti per un valore poco inferiore ai 10 euro. Fermata all’esterno del centro commerciale dai Carabinieri di Poggibonsi, poco dopo aver oltrepassato le casse ormai sicura di avercela fatta.

Da una attenta verifica i militari hanno accertato che la giovane con un sistema certosino aveva tolto le fascette antitaccheggio ai vini e liquori più costosi e tutti i codici a barre agli altri prodotti, in modo che anche transitando davanti alle barriere anti furto nulla potesse destare il sospetto nel personale preposto, riuscendo ad appropriarsi di un carrello del valore di oltre 200 euro pagando la modica cifra di 5 / 6 euro.

L’ ennesimo taccheggio non è dovuto a indigenza o un momento di difficoltà familiare che poteva probabilmente anche essere capito, ma dalla totale assenza di regole e di rispetto per l’altrui proprietà, in quanto la giovane ha un regolare lavoro e una situazione familiare assolutamente normale.

Solo una volta all’interno della Caserma dei Carabinieri, si è resa veramente conto dei guai nei quali si era messa, ma oramai era troppo tardi per tornare indietro o pentirsi.

Errebian
Estra
All Clean Sanex
Electronic Flare
Centro Farc
Terre Cablate
Siena Bureau
Europa Due