Siena, sculture nel Boschetto di San Miniato

L'iniziativa propone agli artisti e alle persone comunque interessate una iniziativa dal titolo “Sculture nel Boschetto”, tesa a proseguire l’attività di istallazione di opere d’arte nell’area del bosco

L’Associazione Temporanea di Scopo di cui fanno parte il Comitato Siena 2, l’Associazione WWF Siena e il Circolo Legambiente Siena, che con un “Patto di Collaborazione” sottoscritto con il Comune di Siena cura la gestione e la valorizzazione del Boschetto di San Miniato, propone agli artisti e alle persone comunque interessate una iniziativa dal titolo “Sculture nel Boschetto”, tesa a proseguire l’attività di istallazione di opere d’arte nell’area del bosco, già intrapresa da alcuni anni.

Questa fase dell’intervento consisterà nella messa a disposizione di alcuni grandi tronchi di cipressi abbattuti da eventi naturali che gli artisti potranno trasformare in elementi di abbellimento e/o di arredo, in modo che gli antichi alberi possano proseguire, seppure con funzioni diverse, la loro presenza all’interno del Boschetto, quindi materia da far rivivere e invece che da abbandonare o da impiegare come combustibile.

Le opere da realizzare dovranno riferirsi a una concezione della natura che se da un lato si può imporre per bellezza e grandiosità dall’altro può rivelare estrema fragilità sia a fronte delle calamità naturale sia davanti all’impatto sempre più distruttivo delle attività umane e foriero di squilibri e rovinosi sviluppi sul clima e l’ambiente e quindi sull’intera società.

Potranno comunque essere accettati anche altri tipi di lavori con forme ed impostazioni le più diverse ma sempre in grado di proporsi come elementi di arredo del bosco. Ad esempio saranno accolte con interesse opere dalle finalità funzionali, come panchine, sedute, contenitori reinterpretati in forme originali e che sappiano coniugare utilità con gradevolezza e armonia.

Gli interessati alla realizzazione dell’opera potranno richiedere copia del bando integrale e qualsiasi tipo di informazione, via email, a uno dei seguenti indirizzi giordanoche@virgilio.it, maucivai5@gmail.com, turi1.alescio@gmail.com, oppure presso la Sezione Soci di Siena della Unicoop Firenze sezsiena@socicoop.it, che offre ampio sostegno all’iniziativa.