Siena, tragedia sventata in un bar: donna salvata dalla manovra di Heimlich

La prontezza del soccorritore Saulo Gambelli, che si trovava nel bar, ha salvato la signora, che stava rischiando di soffocare a causa di un boccone che stava ostruendo le vie respiratorie

Avrebbe potuto essere una tragedia, ma la prontezza del soccorritore Saulo Gambelli ha salvato la situazione. Questa mattina in un bar del centro a Siena una donna ha rischiato di soffocare a causa di una boccone della brioche con la quale stava facendo colazione; per sua fortuna nel bar si trovava in quel momento Saulo Gambelli, che non ha esitato nel soccorrere la donna salvandole la vita.

“Stamattina sono venuto a fare colazione prima di entrare a lavoro e dall’altra parte del banco c’era una signora, che come me stava consumando la propria colazione – racconta Gambelli a Siena Tv – A un certo punto ha iniziato improvvisamente a lamentare la difficoltà respiratoria battendosi in maniera evidente la mano sul petto e chiedendo aiuto. Ho chiesto immediatamente al proprietario del bar di chiamare il 118, dopo di che mi sono avvicinato alla signora qualificandomi come soccorritore. Mi sono posizionato dietro e ho dato 3/4 compressioni interscapolari. Vedendo però che la situazione si stava aggravando sempre di più ho optato per l’unica soluzione rimasta, ovvero la manovra di Heimlich, nella speranza di far espellere l’ostruzione. Vedevo però che non c’era una buon esito, e la signora stava peggiorando. Non mi sono arreso, ho continuato a fare questa manovra e a un certo punto la signora ha chiesto la fine dell’operazione perché respirava, e guardando in terra ho visto tre bocconi della brioche masticati”.

(La foto è stata scattata a puro esempio esplicativo e non riguarda direttamente l’episodio avvenuto questa mattina)