Sonar, finisce l’esperienza dello storico locale

A darne notizia è su Facebook l'associazione B-Side, che non esclude una nuova avventura imprenditoriale

Termina ufficialmente la storia del Sonar ,lo storico locale di Colle di Val d’Elsa. A darne notizia è su Facebook l’associazione The B-Side, che lo ha in gestione. La struttura era già inattiva dal 2016 per lavori. Non si esclude però un nuovo corso.

“Ci siamo.È arrivato il momento di dirlo ufficialmente, forse a noi prima ancora che a voi. È arrivato il momento di mettere un punto e scrivere la parola “fine” su una storia che è stata una parte di vita personale e collettiva, che non abbiamo timore di definire IRRIPETIBILE.
Forse, anzi sicuramente, nei nostri cuori albergava la speranza di potervi dare una notizia diversa da questa. Esattamente opposta. Ed è questa speranza che ci ha tenuti col fiato sospeso per tanto, troppo tempo.
Non abbiamo smesso di crederci, mai. Forse addirittura in modo cieco, quando tutto intorno ci diceva invece che il Sonar era un capitolo chiuso. Ma si sa, a volte non si riesce a vedere lucidamente la realtà, travolti dai sentimenti.
Cosa è stato ed È il Sonar lo possiamo dire noi con voi. Una rivoluzione, un big bang, una supernova che ha cambiato le nostre vite e, permetteteci di dirlo, anche tante altre.
Per motivi lontani, lontanissimi, dalla nostra volontà ha chiuso il suo ciclo, ha arrestato la sua corsa. Inutile spiegare, rispiegare, come e perché. È finita, e rimane una enorme amarezza, pari al vuoto che lascia. Affettivo certo, ma anche culturale.Cosa ne rimane? Un mondo nuovo, coltivato e cresciuto tra le pareti del capannone di Gracciano, che adesso merita di trovare una nuova isola da esplorare.
Noi chiudiamo la porta, ma tracciamo, come sempre, una nuova strada.Come, quando, dove e perché ve lo sveleremo prestissimo!
Rimanete con le antenne sintonizzate perché ci sono grandi e buone news in arrivo, bella gente!”.