Suppletive di Siena, Letta: “Io candidato? Mi hanno cercato i senesi, ci ragioneremo”

Intervistato da Bruno Vespa, il segretario PD conferma i contatti in corso per l'eventuale candidatura: "Mi hanno cercato ma non preso in considerazione l'idea. Ci ragioneremo. La nostra logica è che decidano i territori"

Elezioni suppletive di Siena, il segretario del PD Letta è più di una suggestione. L’ex premier ha confermato i contatti e le valutazioni in corso, già considerati a buon punto dai dem locali.

“Conte candidato a Siena e Letta candidato
a Roma? Non lo so. Non ne stiamo parlando. Non e’ le prima prioritá allo studio”, risponde Letta, intervistato da Bruno Vespa nel corso della registrazione di Porta a Porta.
Letta aggiunge: “I senesi mi hanno cercato perchè vorrebbero che io andassi lí. Senesi e pisani hanno in comune una cosa fondamentale..”, dice a proposito del comune ‘odio’ per Firenze.

“A parte gli scherzi- aggiunge Letta – non ho neppure preso in considerazione l’idea. Ci ragioneremo. La nostra logica e’ che decidano i territori”.