Sventato regolamento di conti

Carabinieri arrestano un uomo che stava aspettando un conoscente con il fucile da caccia carico

Un cittadino italiano R.M. di anni 47, residente a Poggibonsi, la notte scorsa è stato arrestato in flagranza di reato dagli uomini della Stazione Carabinieri di Poggibonsi unitamente a quelli del Nucleo Radiomobile, intervenuti nel parcheggio antistante l’ UPP di Poggibonsi.
Una precedente telefonata giunta al 112 della Compagnia Valdelsana, riferiva che un uomo armato di fucile da caccia, attendeva all’interno della propria auto un conoscente, al quale aveva dato precedentemente un appuntamento, al fine di risolvere con le “vie di fatto” una questione di natura personale tra i due.
I militari avuta l’informazione da parte di un familiare dell’arrestato, circa la volontà di quest’ultimo di mettere in atto il suo grave gesto, si sono premurati che i due non si incontrassero, recandosi immediatamente in loc. Bernino, luogo prestabilito per l’appuntamento, ove scorgevano effettivamente all’interno di un Fiat Panda rossa R.M., pregiudicato del posto.
Con un tempestivo intervento i Carabinieri riuscivano ad aprire simultaneamente entrambe le portiere dell’auto e a disarmare l’uomo, sorprendendolo con il fucile imbracciato e carico, in attesa dell’amico al quale aveva dato l’appuntamento poco prima.
Una volta disarmato e accompagnato presso gli uffici del Comando dell’Arma, l’arrestato veniva trovato in possesso anche di molte altre cartucce e un coltello a serramanico, il tutto detenuto in maniera totalmente illegale.
Il Sostituto Procuratore presso la Procura di Siena ne disponeva l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Siena, in attesa della convalida dell’arresto. Arresto che è stato convalidato con l’applicazione della misura degli arresti domiciliari.

Errebian
Estra
Electronic Flare
All Clean Sanex
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau