Toscana recepisce ordinanza ministeriale: “Quarantena e permanenza domiciliare fiduciaria”, ecco il numero verde

Lo ha comunicato questa sera la Regione

Alla luce dell’ordinanza emanata oggi dal ministro della salute Roberto Speranza, il presidente della regione Toscana Enrico Rossi, insieme all’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, ha firmato un’ordinanza regionale, che riprende e adegua i precedenti provvedimenti già assunti, i quali finora, si legge in una nota, “hanno consentito di tenere sotto sorveglianza attiva oltre 1.300 persone di ritorno dalla Cina”.

“Un risultato importante – sottolinea il presidente Rossi – che è stato possibile grazie al lavoro della task force e all’applicazione puntuale e corretta delle direttive ministeriali. A tutte queste persone è stata sempre assicurata una sorveglianza attiva costante, come è stato confermato anche dallo stesso ministro e dal capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli”.

Considerato quanto riportato in dettaglio nell’ordinanza la Ausl Toscana sud est ha istituito il numero verde 800.579579 con servizio di interpretariato anche in cinese. Inoltre, chi rientra dalla Cina nella Asl Toscana sud est deve scrivere all’indirizzo [email protected]

A livello politico in molti hanno commentato la presa di posizione iniziale di Rossi non ultimo il leader della Lega Matteo Salvini. “Presentiamo un esposto denuncia contro il presidente Rossi, che non facendo tutti i controlli necessari su chi rientra dalla Cina – ha affermato parlando del presidente della regione Toscana Enrico Rossi   – mette a rischio la salute dei cittadini toscani, e accusa chi lo critica, scienziati e medici compresi, di essere un ‘fascioleghista’”.

 

Errebian
All Clean Sanex
Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Europa Due
Siena Bureau