Ufficiale: la Strade Bianche annullata e rinviata a data da destinarsi

Non si svolgeranno manifestazioni sportive con la presenza del pubblico in modo da prevenire ulteriori occasioni di contagio“,  lo ha detto ieri l Governo durante la riunione a Palazzo Chigi tra il premier Giuseppe Conte e i ministri e gli effetti sono immediati.  Il decreto che coinvolge tutti gli eventi e manifestazioni, ha avuto effetti anche su la Strade Bianche, la manifestazione ciclistica internazionale che coinvolge professionisti da tutto il mondo, in programma questo week end.

Dopo l’annullamento della Gran Fondo in programma l’8 marzo ufficializzato ieri dagli organizzatori (LEGGI QUI) questa mattina l’amministrazione comunale insieme a Rcs e Prefettura ha deciso di rinviare la manifestazione a data da destinarsi, essendo un evento all’aperto, ma che comunque porta un gran numero di persone, e dopo che diverse squadre importanti straniere avevano già deciso di rinunciare alla loro partecipazione.

Rcs Sport attraverso la Federazione Ciclistica Italiana chiederà ora all’Uci di ricollocare le corse.

“Dopo l’incontro di questa mattina presso la Prefettura di Siena – è la nota degli organizzatori – in presenza di Sua Eccellenza il Prefetto e del Sindaco di Siena, verificato che non esistono le condizioni per garantire quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana del 4 marzo 2020, RCS Sport in accordo con le autorità competenti ha deciso di annullare le corse di ciclismo in programma sabato 7 marzo Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite. Rcs Sport attraverso la Federazione Ciclistica Italiana chiederà all’Uci di ricollocare le corse di ciclismo Strade Bianche e Strade Bianche Women Elite in altra data del calendario ciclistico internazionale”

Estra
Electronic Flare
Terre Cablate
Centro Farc
Siena Bureau
Europa Due